Doppio furto al centro sportivo BluPandino negli ultimi quindici giorni. Il Cda che gestisce la struttura cremasca ora impone un giro di vite agli ingressi.

Ladri in azione a “BluPandino”

Nelle ultime due settimane doppio furto ai danni della struttura e di un ospite. Il Cda impone un giro di vite: ingressi registrati anche per i non abbonati. Gli episodi sono stati confermati dal presidente Bruno Garatti di “Asm” che gestisce la struttura, dall’estero dove si trova per lavoro. Negli ultimi 15 giorni un cliente della piscina è stato derubato del portafogli, mentre in un’altra occasione un ladro con il volto travisato da un passamontagna si è introdotto al Centro sportivo asportando poche decine di euro dalla cassa. E’ scattato l’allarme ed è stato tutto registrato dal sistema di videosorveglianza, ma risulta impossibile risalire all’autore. Il Cda delle piscine ha deciso per una stretta: controlli agli accessi anche per chi non ha l’abbonamento.

Leggi anche:  Ad Agnadello rubata la panchina rossa per la Giornata contro la violenza sulle donne

Leggi di più sul CremascoWeek in edicola.

TORNA ALLA HOME