Un vasto incendio è divampato ieri sera, martedì 6 agosto, a Mozzanica, in una abitazione della zona nord del paese. Le fiamme si sono propagate partendo dal garage di una villetta a schiera e hanno raggiunto pianterreno e primo piano. Il fumo dell’incendio è entrato anche nella villetta confinante. Ci sono due feriti, pare non in modo grave: marito e moglie che si trovavano all’interno dell’abitazione andata a fuoco, insieme ai figli e a una nonna.

L’incendio forse causato da “un’imperizia”

Gli inquirenti stanno ancora cercando di ricostruire l’accaduto. Esclusa comunque l’ipotesi di un rogo doloso: si sarebbe trattato di un incidente forse dovuto a “un’imperizia”. Le fiamme sono divampate  poco dopo le  21, in una villetta in via Madre Teresa di Calcutta. L’incendio è scoppiato nel garage dell’abitazione, propagandosi poi nel primo e secondo piano della stessa. I danni sono ingenti e hanno riguardato in parte anche l’appartamento accanto, che fortunatamente non è inagibile.

I soccorsi

Sul posto sono giunti tempestivamente quattro mezzi dei Vigili del Fuoco, che sono entrati nell’abitazione dal secondo piano grazie a una scala e da lì hanno spento le fiamme.  Tre squadre da Treviglio e una da Dalmine. Successivamente, hanno raggiunto il luogo dell’incendio anche un’ambulanza della Croce Bianca di Rivolta e un’automedica. Sul posto anche tre pattuglie dei carabinieri e, in supporto, i volontari della Protezione civile di Caravaggio e Mozzanica.

Leggi anche:  Tetto in fiamme in via Padova a Treviglio, a Caravaggio brucia un trattore VIDEO

Minuti di paura, pericolo scampato

L’altezza delle fiamme e della colonna di fumo ha messo in apprensione tutto il vicinato, che nel giro di pochi minuti ha assiepato incuriosito i marciapiedi della via. Illesi i due bimbi presenti in casa così come l’anziana signora, salvata anche grazie all’intervento dei vicini di casa. I proprietari hanno rimediato ustioni al petto e agli arti inferiori.

Seguono aggiornamenti

 

TORNA ALLA HOME.