Incidente tra Tis sulla bretella A26-A7 dopo il  casello di Novi Ligure nella tarda serata di ieri mercoledì 20 novembre 2019 con conseguenza mortale per uno dei conducenti. Lavittima si chiamava Domenico Barbera, aveva 63 anni, originario della provincia di Agrigento, abitava a Capriate San Gervasio (Bergamo). 

L’impatto tra due Tir

Secondo una prima ricostruzione dei fatti ad opera della Polizia Stradale di Ovada ma con dinamica in fase di accertamento, uno dei due mezzi era fermo in una corsia di emergenza. L’altro veicolo, probabilmente dopo aver sbandato all’improvviso ha finito la sua corsa contro il mezzo in sosta. Fatali le conseguenze per un camionista italiano di 63 anni.  Il secondo camion era guidato da un camionista portoghese. I Vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per estrarre dalla cabina di guida il corpo dello sfortunato guidatore.

Traffico paralizzato

Il traffico sulla bretella è rimasto paralizzato per oltre un’ora. La bretella di Novi Ligure, dopo il crollo del ponte Morandi, è diventato un nodo cruciale del traffico del nord Italia, da qui i disagi per la circolazione non troppo intenso data l’ora dell’incidente.+

Leggi anche:  Rapina in farmacia a Verdello: è la quinta in pochi giorni nella Bassa

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI