Lite tra connazionali finisce in rissa, 35enne ferito alla testa. E’ successo a Madignano nella notte.

Lite tra connazionali finisce in rissa, 5 denunciati

Alle ore 23.00 di ieri 3 giugno 2019, è giunta alla Centrale Operativa dei carabinieri di Crema, una richiesta di intervento da parte di un utente della strada che aveva notato nel parcheggio di un distributore di Carburanti di Madignano alcune persone che si picchiavano. Sul posto sono intervenute più pattuglie senza tuttavia rintracciare alcuno.

35enne ferito

Dopo poco è giunta un’altra richiesta di intervento da parte di un operaio di una ditta poco distante che segnalava la presenza di una persona ferita. Le pattuglie si sono portate sul posto dove hanno rintracciato un indiano 35enne con una frattura ad un braccio ed una ferita sanguinante al capo. Il malcapitato è stato accompagnato con un’ambulanza all’Ospedale Maggiore di Crema dove è stato ricoverato per le ferite riportate con una prognosi di 30 giorni.

La lite

La vittima ha raccontato ai militari che assieme ad un suo conoscente aveva dato appuntamento ad altri tre connazionali residenti nella provincia di Brescia per chiarire alcune questioni familiari che avevano coinvolto anche la moglie. La situazione era degenerata ed i 5 si erano picchiati reciprocamente con calci e pugni.

Leggi anche:  Lite in discoteca, padre prende a bottigliate in testa un amico del figlio

Il ferito, vista la malparata, era fuggito a piedi cercando aiuto all’interno di una ditta dove gli operai stavano lavorando di notte.

Cinque denunce

I militari della Stazione di Crema, al Comando del maresciallo Selvaggi, unitamente agli investigatori del Nucleo Operativo hanno intrapreso serrate indagini durante tutto l’arco notturno riuscendo ad identificare gli altri quattro soggetti. Si tratta di cittadini indiani. Tutti e 5 sono stati denunciati per rissa in concorso.

LEGGI ANCHE: Traffico di rifiuti: 20 arresti. Giro d’affari da due milioni di euro VIDEO

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE