E’ successo poco fa a Rivolta d’Adda in via Cereda. Un uomo è entrato al bar e si è sentito male. Da oltre mezz’ora i soccorritori stanno cercando di rianimarlo, la situazione è gravissima.

Aggiornamento

Non è in pericolo di vita il farese che ieri mattina ha subito un arresto cardiaco. Si trova ancora in ospedale ma le sue condizioni non sono più disperate come apparso in un primo momento

Malore al bar

E’ successo questa mattina poco prima delle 9.3o a Rivolta d’Adda. Un uomo, secondo le prime indiscrezioni si tratterebbe di un 65enne di un paese vicino, è entrato nel bar tabacchi di via Cereda. A quanto sembra l’uomo sarebbe piuttosto conosciuto a Rivolta perchè uno dei figli frequenta l’associazione “Camminiamo insieme”.  Poco dopo però, si è sentito male e si è accasciato al suolo “Ha ordinato il caffè ma non è nemmeno riuscito a berlo” hanno detto alcuni testimoni.

I soccorsi

Sul posto sono subito arrivati i soccorritori della Croce Bianca di Rivolta con un’ambulanza e un’automedica. I sanitari hanno lavorato per quasi un’ora per tentare di rianimare l’uomo. La situazione sembra però estremamente grave. L’uomo alla fine è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Treviglio.

Leggi anche:  Portavalori rapinato a Crema, banditi in fuga FOTO