Distrutto il pozzo Babbiona, il pozzo irriguo tra Calvenzano e Misano che da poco più di un anno era stato potenziato per consentire l’approvvigionamento d’acqua ai terreni a sud della Bassa.

Il maltempo distrugge il Pozzo Babbiona

Pozzo Babbiona
La zona del Pozzo Babbiona in via Misano a Calvenzano

Strade allagate, tetti scoperchiati, cantine allagate. Sembra un bollettino di guerra in tanti paesi della Bassa bergamasca che oggi pomeriggio, mercoledì 7 agosto 2019, sono stati nuovamente interessati da un’ondata intensa di maltempo. A riportare danni è stato anche uno dei principali pozzi irrigui del reticolo idrico della pianura. Il Pozzo Babbiona in via Misano a Calvenzano è andato distrutto da vento e pioggia. Il pozzo irriguo, passato in capo al Consorzio di bonifica della Media pianura bergamasca, nel 2018 è stato interessato da un intervento di potenziamento. Intervento che ha permesso di aumentare l’attingentamento d’acqua dagli 80 litri/secondo sino a 300 l/s di portata massima.

Leggi anche Ancora maltempo nella Bassa: danni ovunque

TORNA ALLA HOME