Una notte da Fast and furious. Solo che non erano in pista, ma sulla ex Statale 11 tra Caravaggio e Treviglio. Sono state scene folli quelle cui hanno assistito questa notte decine di automobilisti. Il sindaco Claudio Bolandrini: “Perseguiremo i responsabili”.

Da un raduno privato

Tutto è nato da una raduno privato di auto-tuning , il Treviglio street meet, i cui esiti sono tuttavia presto scappati di mano agli stessi organizzatori. L’affluenza è stata imponente e a un certo punto gli stessi organizzatori hanno gettato la spugna e sulla pagina di Facebook dedicata all’evento è stata data la comunicazione dell’annullamento dell’evento.

La frittata era fatta

Tuttavia erano già centinaia gli  automobilisti e appassionati di automobili modificate  già arrivati in zona, e qualcuno si è fatto decisamente prendere la mano, come dimostrano le immagini e i video che stanno girando sui social network da stamattina. Lunghe le code da e verso Brebemi, ma anche in direzione di Treviglio e di Caravaggio.

Nessun ferito, per fortuna

E’ stato un miracolo  se nessuno s’è fatto male, probabilmente anche grazie alla viabilità garantita nel marasma totale da alcune pattuglie dei Carabinieri e della Polizia Stradale intervenute sul posto. Decine di auto hanno cominciato a scorrazzare infatti per la zona, a gran velocità, sgommando e derapando sulle rotonde. Completamente paralizzato il traffico regolare: nonostante l’ora tarda si sono create lunghe code.

Indagini in corso

Indagini in corso per capire se si possano rilevare reati da parte di alcuni partecipanti all’evento che hanno decisamente esagerato, mettendo a repentaglio la sicurezza di centinaia di persone. Tra queste, tra l’altro, moltissimi genitori che attorno alla mezzanotte riportavano a casa i figli adolescenti dopo il venerdì sera.

Leggi anche:  Alcool, 53enne in codice rosso alla stazione di Treviglio

Bolandrini: “Perseguiremo i responsabili”

Il primo cittadino di Caravaggio ha precisato che il raduno non era stato autorizzato da suo Comune e che prenderà provvedimenti nei confronti dei responsabili, qualora fossero identificati.

TORNA ALLA HOME