Maresciallo Maggiore Gianmarco Siviero trovato morto a soli 51 anni, a ucciderlo un’emorragia celebrale domenica scorsa. Oggi pomeriggio una folla di amici, parenti e commilitoni ha partecipato alle esequie nella parrocchiale.

Maresciallo Maggiore Gianmarco Siviero

Era entrato nei carabinieri durante la leva e poi ci era rimasto Gianmarco Fabio Siviero. E da allora ne aveva fatta di strada, diventando Maresciallo Maggiore a Torino. Una vita dedicata all’Arma la sua, con all’attivo anche una missione in Kosovo. Si stava curando per un problema al piede, ma all’improvviso domenica scorsa è mancato nella sua casa, per un’emorragia celebrale. A trovarlo senza vita è stata la sua compagna.

Onori militari

Alle 14.30 di oggi un picchetto di carabinieri in alta uniforme ha reso omaggio al militare,  le cui esequie sono state celebrate nella parrocchiale. A officiare la funzione oltre al parroco don Eugenio Trezzi e a don Fabio Sozzi c’erano anche don Sergio Bertoni del Duomo di Lodi e don Mario Pavesi di Bagnolo.

Leggi anche:  Narcotraffico internazionale: arrestato un boltierese, un ricercato è di Bariano VIDEO

Leggi di più su CremascoWeek in edicola venerdì.

TORNA ALLA HOME