E’ il quarto giorno dalla scomparsa e ancora non c’è ancora nessuna traccia a Romano di Stefano Lanzoni, il candidato sindaco della lista civica Cittadini di Romano allontanatosi da casa, forse a seguito di una scissione interna alla lista che sta preparando per le Comunali 2019.

Tre lettere per familiari e amici

Sono ore di profonda ansia in città e in tutta la Bassa per la scomparsa dell’ex leghista, che domenica mattina si è allontanato dalla sua casa di cascina Sant’Eusebio in bicicletta, lasciando tre lettere indirizzate alla famiglia e a due amici politici romanesi.  Da allora sembra scomparso nel nulla. Il telefono è spento e le indagini procedono a tentoni.

Ricerche nel Cremasco

Le ricerche dell’uomo si sono concentrate nel Cremasco: l’ultima volta che il suo cellulare ha agganciato il segnale è stato tramite una cella nella zona di Camisano, motivo per cui è  in direzione Sud che si stanno muovendo le ricerche e le indagini dei carabinieri. C’è anche una segnalazione, non verificata e non si sa quanto attendibile, che  lo collocava all’Ipercoop di Crema il giorno della Vigilia.

Leggi anche:  La città ha il suo nuovo parroco

Tre notti al gelo

Non si sa nemmeno dove e come Stefano Lanzoni abbia trascorso le ultime tre gelide notti e la giornata di Natale. Intanto sono centinaia le condivisioni sui social network dell’appello della sorella Alessia, che ieri nel tardo pomeriggio ha anche smentito alcune voci sul ritrovamento di Stefano senza vita. “Chiedo gentilmente di non spargere voci non veritiere:  già la situazione è difficile, in più mi arrivano notizie false che ci fanno solo spaventare… Non ci servono cattiverie gratuite. Sono in corso ancora le indagini, colgo l’occasione per ringraziare chiunque ci sta aiutando” ha scritto ieri sera nel gruppo Cittadini di Romano. Amici e conoscenti hanno perlustrato le campagne a lungo nelle ultime ore, ma complice la nebbia l’operazione è tutt’altro che facile.

Scomparso a Como e trovato morto si indaga per omicidio

E’ invece ancora giallo sulla sorte di un altro lombardo scomparso nei giorni scorsi e ritrovato senza vita la Vigilia di Natale in Valtellina. Era in un rifugio per alcuni giorni di vacanza. Si indaga per omicidio.

TORNA ALLA HOME