E’ tuttora in corso la maxi operazione denominata Nuova Zingonia. Da questa mattina all’alba 150 carabinieri stanno passando al setaccio ben 3 edifici nelle torri di Ciserano .

Nuova Zingonia, 10 kg di droga sequestrati

Diversi i kg di droga (10 kg circa) tra hashish, marijuana e cocaina rinvenuti e sequestrati dai militari dell’Arma. Ancora una volta arresti e raffiche di denunce in fase di definizione da parte dei Carabinieri della Compagnia di Treviglio guidata dal Cap. Davide Papasodaro. Alle operazioni hanno partecipato anche i carabinieri del nucleo provinciale di Bergamo e dei Nuclei Cinofili dell’Arma di Casatenovo (LC) e Orio al Serio, del Servizio Aereo del 2° NEC CC di Orio al Serio, nonché del 3^ Reggimento “Lombardia” di Milano.

Droga nascosta ovunque, pitbull di guardia

La sostanza stupefacente era suddivisa in panetti, ovuli o dosi termosaldate, il tutto occultato all’interno di arredi, di cassaforti blindate od altri angoli delle abitazioni degradate controllate dai carabinieri. Diversi infatti gli interventi dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Bergamo con il flessibile, il dilatatore elettrico o comunque con strumenti di effrazione, per poter appunto accedere agli immobili da perquisire.In un appartamento c’era addirittura un pitbull a fare da guardia allo stupefacente occultato.

Decine di clandestini rintracciati

Alcune decine i clandestini rintracciati a seguito delle perquisizioni “a tappeto” eseguite nei 3 complessi condominiali “Athena”, le cui operazioni di identificazione sono tuttora in corso presso il Comando Carabinieri di Treviglio.  E’ stato rintracciato un catturando rumeno, da mesi ricercato per una condanna per reati contro il patrimonio, sono stati poi individuati circa trenta stranieri clandestini, che occupavano abusivamente gli appartamenti siti nei 3 “palazzoni” perquisiti. Nei loro confronti scatterà la denuncia in stato di libertà per la posizione irregolare sul territorio nazionale, ma anche quella per invasione di edifici. Gli stessi verranno infine espulsi tramite accompagnamento presso l’Ufficio Stranieri della Questura di Bergamo.

Leggi anche:  Maxi blitz antidroga a Palosco: ecco i risultati dell'operazione

Degrado e allacciamenti abusivi

Ancora da evidenziare poi il grave degrado in cui versavano gli immobili perquisiti da cima a fondo dai militari dell’Arma, come anche gli allacci abusivi all’energia elettrica oppure al rete idrica fraudolentemente attivati. Al termine delle perquisizioni per “blocchi di edifici” eseguite dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio (BG), il Comune di Ciserano, attraverso i suoi tecnici, procederà al ripristino nonché recupero del possesso degli immobili precedentemente occupati abusivamente.

 

Qui le foto e i video dell’operazione