Paura sul treno stamattina a Treviglio, per un principio d’incendio avvenuto sull’ultima carrozza, in un’area non accessibile agli utenti. E’ successo  sul treno delle 9,41 che da Cremona stava raggiungendo la stazione Centrale. Non risultano feriti.

Guasto al treno a Treviglio

Il guasto si è verificato attorno alle 11 poco fuori dalla stazione di Treviglio.  Sull’ultima carrozza, in un locale di servizio  del convoglio non accessibile se non al personale, un componente elettrico si è guastato creando un principio d’incendio. Si è sprigionato parecchio fumo nero, che ha fatto ovviamente preoccupare tutti i presenti . Immediato l’arresto del mezzo sulle rotaie, e tempestivo anche l’intervento dei Vigili del Fuoco.

L’evacuazione dei passeggeri

I passeggeri sono stati fatti scendere dal treno, e accompagnati  a piedi verso un punto sicuro lungo i binari. Trenord ha quindi organizzato un pullman per portarli in stazione.  Un altro treno ha invece trainato il convoglio guasto, liberando la linea. Non ci sono stati fortunatamente feriti. Si tratta di un treno regionale piuttosto vecchio, facente parte della flotta in servizio da ormai 35 anni.

Leggi anche:  Merisi, targhe fatte a mano per ringraziare i volontari

Il racconto di una pendolare

Molta la paura tra i passeggeri. A raccontare per prima l’accaduto è stata una pendolare capralbese: “Non sappiamo cosa sia successo, forse un cortocircuito o un guasto elettrico. Non sappiamo nemmeno dove ci troviamo, in aperta campagna, ma dal finestrino riusciamo a vedere l’ospedale di Treviglio – ha spiegato, ancora agitata – Per fortuna sono presto intervenuti i pompieri, che ci han fatto scendere tutti dalla prima carrozza e ora ci stanno conducendo lungo i binari”.

Alcuni dei pendolari condotti dai Vigili del Fuoco lungo i binari

 

TORNA ALLA HOME.