Pompieri a Cassano d’Adda. Ancora un allarme nelle case comunali dopo l’incendio che si è verificato un paio di settimane fa.

Pompieri a Cassano

Pompieri ancora in azione nelle cantine di via Verdi 30 a Cassano d’Adda. Il fatto è avvenuto ieri, venerdì 4 ottobre 2019, dopo le 22.30. I condomini che vivono negli alloggi della palazzina comunale hanno sentito odore di fumo provenire dalle cantine e quindi, temendo il peggio, hanno chiamato i Vigili del fuoco.

C’era fumo

Il timore dei cassanesi che vivono negli alloggi comunali di via Verdi, infatti, era che si sprigionasse un altro rogo nelle cantine come quello avvenuto due settimane fa e che aveva portato alla distruzione di tutte le cianfrusaglie che riempivano il vano cantine. Alla fine c’era solo del fumo, ma fiamme non se ne sono viste. Rimane la preoccupazione per chi vive in quella palazzina di dover stare sempre all’erta per non rischiare che si sviluppi un altro incendio. I residenti hanno più volte segnalato che nelle cantine nel tempo c’è stato chi bivaccava o spacciava droga.

Leggi anche:  Blitz della Polizia Locale al 999 di Cassano con la Guardia di finanza e i Vigili del fuoco

LEGGI ANCHE

Notte agitata per un principio di incendio a Cassano

Pusher e degrado, l’inferno di via Verdi a Cassano

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.