Profumi e cosmetici contraffatti importati dalla Romania: sequestrati 112.000 prodotti per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro. Lo racconta il Giornale di Lodi

Profumi e cosmetici contraffatti

Le indagini sono partite dalla guardia di finanza di Lodi. Attraverso alcuni profili civetta su Facebook G.F., sessantenne lodigiano, smerciava profumi e cosmetici contraffatti su Marketplace. I prodotti, apparentemente di marche molto note, venivano venduti con sconti anche del 50%.

Importati illegalmente con i bus di linea

G.F, con la complicità di un cittadino rumeno 30enne introduceva sul territorio nazionale i prodotti contraffatti. Si serviva di autisti conniventi di una compagnia di bus di linea rumena. I prodotti, passata la dogana, arrivavano alle porte di Bergamo da dove poi venivano smerciati ad altri soggetti che li vendevano poi nella nostra provincia e a Milano, Brescia e Cremona.

Sequestrati 120mila prodotti

Le attività investigative, coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica di Lodi, hanno permesso, nei giorni scorsi, di denunciare complessivamente 8 persone e sequestrare oltre 112.000 prodotti contraffatti, 2 automezzi e 4 immobili destinati rispettivamente al trasporto, stoccaggio e vendita dei prodotti falsi per un valore pari a 2 milioni di euro. Anche le perizie tecniche effettuate sul materiale sequestrato hanno confermato la non genuinità della merce.

Leggi anche:  Malore in azienda soccorsa una 41enne SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME