Rimosse tre tonnellate e mezzo di ciarpame dalle cantine del civico 30 di via Verdi a Cassano d’Adda. L’operazione è costata alle casse del Comune tremila euro.

Rimosse tre tonnellate e mezzo di ciarpame dagli scantinati delle case comunali

Dagli scantinati delle Case comunali di via Verdi 30 a Cassano d’Adda, andati a fuoco questa estate sono state portate in discarica ben tre tonnellate e mezzo di rifiuti. Un intervento eseguito nei giorni scorsi dagli operai del Cem e costato tremila euro alle casse del Comune, che però ha dovuto pure accedere al Fondo di riserva per prelevarne altri ventiduemila che serviranno per l’operazione di bonifica vera e propria. Senza contare che non sono ancora state quantificate le spese per il ripristino dell’impianto elettrico e dell’ascensore a oggi fermo, con buona pace delle persone inabili che abitano negli alloggi comunali siti nella storica villa del centro storico.

L’articolo completo sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola e nello sfogliabile online da sabato 16 novembre 2019.

Leggi anche:  Rudaroli a caccia di rifiuti: trovate siringhe lungo la ciclabile

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.