Doppio colpo ieri a Romano, in due negozi sono stati fermati contemporaneamente due ladri dalla Polizia locale.

Al supermercato

Il primo intervento gli agenti lo hanno effettuato al supermercato Simply in piazza Don Sandro. Qui un albanese, clandestino sul territorio nazionale, è stato visto dall’addetto alla sicurezza del punto vendita mentre si intascava un pacchetto alimentare. L’impiegato ha lanciato l’allarme e la Polizia locale arrivata sul posto ha fermato l’uomo fuori dal punto vendita. Perquisito è stato trovato in possesso della merce rubata. Per lui è scattata la denuncia per furto aggravato, per aver violato le norme sull’immigrazione, ed avviata la pratica per l’espulsione.

Ruba da Acqua e Sapone

Il secondo intervento la Polizia locale lo ha effettuato da “Acqua e Sapone” , sulla ex statale soncinese. Una donna infatti ha pensato bene di fare la spesa gratuitamente. Così armata di tenaglia per tranciare i dispositivi anti taccheggio, ha arraffato detergenti, profumi e anche una paletta per lo sporco, nascondendoseli addosso. Notata dall’addetto alla sicurezza, che ha chiamato la Polizia locale, è stata fermata dagli agenti. Denunciata per furto aggravato, non contenta, ha fornito false generalità. Una volta scoperta la sua identità è risultata essere pluri pregiudicata per reati contro il patrimonio.

Leggi anche:  Blitz antidroga a Torre Pallavicina, arrestati due pusher

La Polizia locale

Le operazioni e le indagini sono state coordinate dal comandante della Polizia locale di Romano, Arcangelo di Nardo.
“La gravità sta nel gesto commesso dai due ladri non nel valore economico della merce rubata– ha detto – La naturalezza con cui queste persone hanno pensato di rubare va contrastata alla radice, è un reato, grave, e per questo combattuto con ogni dispositivo legale a nostra disposizione”.

TORNA ALLA HOME