Salta la demolizione dell’ex cinema Giardino. L’impresario edile Roberto Laboni se la prende con l’Amministrazione: «Si è messa di traverso proponendo un’interpretazione astrusa della volumetria».

Salta la demolizione dell’ex cinema Giardino

L’imprenditore edile Roberto Laboni rinuncia alla demolizione dell’ex cinema parrocchiale: “Lascio a disposizione gratuita il mio impegno con la parrocchia, perché qualcun altro operatore, di certo più bravo di me, ne faccia buon uso”, ha dichiarato in uno scritto. Il motivo, per il noto impresario edile cittadino, è legato all’intervento dell’Amministrazione, “che si è messa di traverso proponendo un interpretazione astrusa della volumetria e non solo”.

L’articolo completo sul prossimo numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 19 ottobre 2019 e nello sfogliabile online.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.