Nella notte tra lunedì e oggi, martedì 2 luglio, a Romano un ladro si è reso responsabile di un furto in un bar del centro. Era stato scarcerato la mattina stessa, dopo un altro furto in un bar, settimana scorsa.

L’arresto

Stamattina la Polizia locale di Romano ha arrestato (di nuovo) M.R., 33 anni, italiano. Il romanese, non nuovo a questo genere di attività, ha atteso che l’esercizio chiudesse, poi ha forzato l’entrata. Qui il 33enne ha sottratto un centinaio di euro dalla cassa e alcune bottiglie di liquori. Ad inchiodarlo le telecamere della video sorveglianza esterna e del centro storico, che lo hanno ripreso mentre forzava la serratura della porta d’entrata e mentre col bottino in spalla, si allontanava dal locale, passeggiando tranquillamente.

Il precedente

Il romanese non è nuovo a questo tipo di attività illegale. Nella mattinata di lunedì   era stato scarcerato dopo un processo per direttissima. I carabinieri, il sabato precedente, lo avevano colto in flagrante, mentre tentava di forzare la porta d’ingresso di un altro bar, sempre a Romano.

Leggi anche:  Infortuni e incidenti, un 33enne lotta per la vita SIRENE DI NOTTE

 

Il ladro ripreso dalle telecamere mentre forza l’entrata del bar.

Le indagini

Il comandante Arcangelo di Nardo ha disposto l’arresto per il 33enne che ora verrà giudicato di nuovo. “Il soggetto risulta pluri-pregiudicato per questo tipo di reato –  ha detto – Dopo la denuncia esposta dal titolare del bar, abbiamo passato al vaglio le immagini della videosorveglianza e identificato il responsabile. Dopo aver accertato l’abbiamo denunciato a piede libero, ora spetterà al giudice decidere la pena”.

TORNA ALLA HOME