Schianto in Polonia, muore il notaio trevigliese Alberto Pezzoli. La sua auto è finita contro due Tir, per il 75enne non c’è stato nulla da fare.

Schianto, muore Alberto Pezzoli

E’ morto sulle strade della Polonia, Alberto Pezzoli, il notaio trevigliese in pensione da luglio che da qualche tempo di trovava all’estero per una vacanza. Aveva noleggiato un’auto per il suo soggiorno in Polonia, ma per cause ancora da accertare è finito contro due Tir dopo aver sbandato. All’origine forse un colpo di sonno o un malore. A stabilirlo sarà l’autopsia che verrà eseguita sul corpo del professionista trevigliese. La salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria polacca e per questo motivo non è ancora stata stabilita la data di rientro in Italia.

Inutile ogni tentativo di soccorso, il 75enne è morto sul colpo. A Treviglio era molto conosciuto, non solo per la sua professione, che aveva smesso di esercitare a luglio per godersi la pensione, ma anche per diverse sue passioni, prima fra tutte quella per le auto d’epoca.

Leggi anche:  Vigilante investe e uccide motociclista, poi sconvolto si spara

TORNA ALLA HOME