Tragico schianto a Palosco. Due giovani rumeni hanno perso la vita nel tragico incidente avvenuto poco prima delle 17 in via Cherio. Le vittime hanno 14 e 17 anni e si chiamano Pietro Joia  e Francesco Gheorgo, uno di Rudiano e uno di Pontoglio.

Tragico schianto, morti due ragazzini

L’incidente è avvenuto poco prima delle 17 in via Cherio a Palosco. L’auto, una “Ford Focus”, per cause ancora da accertare, è finita fuori strada abbattendo un albero e finendo la propria corsa contro la centralina dell’acquedotto.  Al volante un 24enne di Cividate.

Probabilmente l’auto ha perso il controllo dopo aver colpito uno spartitraffico a raso, per poi finire contro un albero e poi contro la struttura di cemento armato della centralina. Uno schianto violentissimo. Sull’auto viaggiavano cinque persone, diretti verso Rudiano: stavano riportando a casa il 14enne. Il bilancio è tragico: due ragazzi morti e tre feriti: un 24enne e un 15enne di Cividate, entrambi in serie condizioni a Brescia, e un 18enne  di Pontoglio. Le vittime sono  Pietro Joia e Francesco Gheorgo, di 14 e 17 anni, di Rudiano e Palosco. Tutti i coinvolti  sarebbero di nazionalità rumena.

Leggi anche:  Intestatario di 45 auto di grossa cilindrata, ma l’autosalone non c’è
Pietro Joia, 14 anni, di Rudiano

Inutili i soccorsi

Immediata la chiamata al “112”. Sul posto si sono precipitate cinque ambulanze e l’elisoccorso da Brescia. Le operazioni di soccorso sono ancora in corso. Uno dei feriti, un 17enne, è stato trasportato in eliambulanza agli Spedali Civili di Brescia. Le sue condizioni sono critiche.  Un altro, in codice rosso,  è stato portato a Seriate. Sul posto anche i vigili del fuoco e i carabinieri.

 

Seguono aggiornamenti