Scomparso da Capriate. Tiziano Napolitano era a piedi e non ha documenti con sé. Il padre ha lanciato un appello per ritrovarlo.

Scomparso da Capriate

Da ieri, venerdì 23 agosto 2019, non si hanno più notizie di Tiziano Napolitano. Il padre Benedetto, per tutti Benny, l’ha riaccompagnato a casa nella sua abitazione di Capriate, ma dalle 20.30 circa non è più stato possibile comunicare con lui. Preoccupato, ha allertato le Forze dell’ordine, che stanno perlustrando il territorio, e lanciato un appello sui social.

L’appello del padre

“Sono il papà di Tiziano – ha scritto – Mi rivolgo a tutti i suoi amici, amici su Facebook, conoscenti, colleghi e compagni di soft air. Tiziano non dà più sue notizie da ieri sera, intorno alle 20.30, si è allontanato in uno stato psico emozionale che potrebbe indurlo ad azioni anche gravi. Sono state allertate le Forze dell’ordine e ho sporto denuncia di scomparsa. Abbiamo fatto diversi sopralluoghi a casa sua e nelle zone circostanti, senza esito. Si è allontanato a piedi e non ha portato documenti con sé. Chi lo avesse visto, o può aver idea di dove possa essere, o a chi si è rivolto per eventualmente farsi ospitare, è pregato di darne notizia rivolgendosi ai carabinieri di Capriate, al 112 o a me personalmente su messenger cercando “Napolitano Benny” o telefonicamente al numero 331-9947960. Solo notizie utili per favore. Ringrazio tutti”.

Leggi anche:  Ripulivano e rivendevano auto: denunciati cinque intestatari fittizi

Visto andare verso Trezzo

Il 26enne non ha la patente e la bicicletta che usa di solito è nel suo box. Il padre ha riferito che attraverso le telecamere di sorveglianza del territorio i carabinieri lo hanno visto attraversare a piedi il ponte in direzione di Trezzo sull’Adda, dove si sono concentrate le ricerche. Tiziano potrebbe poi essersi spostato ovunque. Dovrebbe indossare pantaloncini corti neri e una maglietta nera.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.