Scomparso in Turchia il manager di Soncino Alessandro Fiori: trapela l’indizio di un misteriosa donna americana.

Scomparso in Turchia

Mentre a Istanbul arriva anche lo zio del 33enne Alessandro Fiori per aiutare il padre Eligio nelle ricerche, il quadro si arricchisce di un nuovo indizio. Il manager è scomparso quindici giorni fa nella città turca in circostanze misteriose. Lo zaino di Alessandro, unico suo bagaglio, è stato ritrovato in una camera d’albergo. I suoi documenti e il cellulare, scarico, sono invece stati recuperati da un cestino. Le ricerche negli ospedali e negli obitori turchi non hanno prodotto alcun risultato. L’ultima sua traccia sono le immagini di alcune telecamere che lo avrebbero ripreso, due giorni dopo il suo arrivo a Istanbul, in due locali. Il suo conto corrente è completamente vuoto.

La donna americana

Secondo indiscrezioni provenienti da persone legate alla famiglia, Alessandro avrebbe avuto un legame sentimentale con una donna statunitense che avrebbe dovuto essere in Turchia proprio nei giorni in cui si è consumata la sparizione. Qui il condizionale resta d’obbligo in quanto questa pista sarebbe ancora al vaglio degli inquirenti. Fiori si sarebbe imbarcato in fretta e furia allo scopo di raggiungere la donna.

Leggi anche:  Bimbo investito in coma a Bergamo: preso il pirata della strada, è una 22enne

La testimonianza del vicino di posto

Un italiano in volo per Ankara ha dichiarato di aver fatto il viaggio aereo di fianco a Fiori il quale gli avrebbe raccontato di stare andando ad incontrare questa donna. L’uomo ha asserito che il manager scomparso avrebbe avuto con sé due cellulari, con uno dei quali avrebbe avuto poca dimestichezza. Un particolare che rende quantomeno da verificare questa testimonianza risiede nel fatto che il vicino di posto sostenga che Fiori avesse mandato parecchi messaggi durante il volo. Come è largamente risaputo, infatti, è vietato l’uso di cellulari in quota.

Una fuga “d’amore”

Non è quindi da escludersi, se gli attuali indizi aggiuntivi venissero confermati, che Alessandro si possa essere volontariamente allontanato in compagnia della donna americana, facendo perdere volontariamente le sue tracce. Eligio Fiori, il padre di Alessandro, che sta tappezzando di volantini Istanbul e investigando a sua volta sulla scomparsa del figlio pare non essere affatto di questa tesi e rigetta, inoltre, l’idea che Alessandro possa essersi allontanato senza far sapere nulla ai suoi cari.