Domenica notte un automobilista indiano ha sfondato con la sua auto la recinzione di un allevamento di lepri a Romano. Poi è scappato, lasciandosi alle spalle danni per parecchie centinaia di euro.

Fuga di lepri a Romano

Domenica notte un boato ha svegliato i residenti di Cascina Bandiera a Romano. A causarlo,  un automobilista che ha perso il controllo del proprio veicolo ed è finito contro la recinzione metallica che delimita un allevamento di lepri. L’automobilista, dopo aver distrutto la recinzione è riuscito a ripartire lasciando a terra peraltro dei pezzi del proprio veicolo incidentato.

La denuncia alla Locale

I residenti e titolari dell’allevamento, l’indomani,  hanno chiamato la Polizia Locale, denunciando un danno economico importante. Oltre ai danni alla recinzione, i titolari hanno perso le lepri, il cui valore stimato da loro supera i mille euro. Sono infatti scappate, prevedibilmente, passando dalla breccia aperta a seguito dell’incidente.

Le indagini portano nel Bresciano

Gli agenti, giunti sul posto, dai detriti del veicolo sono risaliti alla marca dell’auto, una Opel. Con questa informazione è iniziata una serie di controlli incrociati nelle carrozzerie e sfascia-carrozze del territorio. In uno di questi gli agenti sono venuti a conoscenza di una chiamata per il traino di una Opel. Dal numero di telefono la Polizia locale è risalita all’automobilista, un cittadino di origine indiana e residente a Capriolo (Bs). L’uomo è stato così denunciato per aver omesso di denunciare l’incidente ed essere scappato. I titolari ora potranno chiedere il risarcimento per i danni subiti.

Leggi anche:  Fondazioni, la Lega lascia il centrodestra a secco

TORNA ALLA HOME