Stamattina, lunedì, gli studenti delle medie di Cassano sono andati a teatro.

Studenti a teatro per uno spettacolo sulla Resistenza

Si avvicina il 25 Aprile e i temi di Resistenza e Liberazione sono sempre più attuali. Stamattina, lunedì, otto classi di studenti delle terze medie di Cassano d’Adda sono state al TeCa (Teatro Cassanese) di viale Europa. Gli alunni, accompagnati dai docenti, hanno assistito allo spettacolo organizzato dall’Anpi locale.

Narrazione e musica

Sul palco due narratori e tre musicisti hanno messo in scena “Progetto Ferruccio”, una rappresentazione sulla vita di Ferruccio Dell’Orto, ucciso dai fascisti nel 1945 a soli 17 anni. Il partigiano è stato scelto proprio per la giovane età a cui si è avvicinato ai movimenti di Resistenza. In sala era presente anche Caterina Rioli, 95 anni, sopravvissuta alla strage di Monchio nella quale persero la vita il padre e lo zio.

Canti dalla platea

Gli studenti hanno assistito allo spettacolo e, alcuni di loro, avevano anche il testo delle canzoni. Quando è stata intonata “Bella ciao” tutti l’hanno cantata insieme. L’unica nota negativa è stata la superficialità di alcuni ragazzi, rimasti distratti per l’intera rappresentazione e che hanno creato disturbo. Ma gli organizzatori hanno fatto buon viso a cattivo gioco: “Succede anche quando si fa lezione in classe, c’è sempre qualche elemento un po’ troppo vivace”.