Tenta di togliersi la vita con i farmaci, salvata dai carabinieri. E’ successo a Spino d’Adda ieri, 12 luglio.

Tenta il suicidio

L’allarme è scattato intorno alle 21.20 quando un uomo ha allertato il 112 spiegando che la compagna, casalinga, lo aveva chiamato dicendogli di volerla fare finita. I carabinieri della Stazione di Pandino si sono precipitati sul posto e dopo essere riusciti a entrare nella casa della donna hanno cercato di distrarla continuando a farla parlare.

Salvata dai carabinieri

La donna, infatti, aveva ingerito una grossa quantità di farmaci antidepressivi che l’avevano portata in un evidente stato confusionale. I soccorritori giunti sul posto hanno accertato l’abuso di farmaci e disposto il trasporto della donna in ospedale a Lodi, dove è ancora ricoverata. La donna non sarebbe, però, in pericolo di vita.

Pare che all’origine del gesto estremo ci fosse un forte stato depressivo dovuto alle gravi difficoltà economiche dell’ultimo periodo.

TORNA ALLA HOME