Una tentata rapina in posta che ha richiesto addirittura l’intervento degli artificieri. E’ successo oggi pomeriggio, venerdì 1 marzo, a Vailate.

Tentata rapina in posta

Verso le 14.30 di oggi pomeriggio un uomo è entrato in posta a Vailate chiedendo del denaro agli impiegati. Quando il personale agli sportelli si è rifiutato di consegnare i soldi l’uomo ha dato in escandescenze urlando e minacciando di farsi esplodere. Poi ha gettato a terra, nel mezzo dell’ufficio postale, un pacco che sembrerebbe essere una bomba, con tanto di tubo e fili sporgenti. L’uomo, che si è dato alla fuga, è ricercato dai carabinieri.

L’intervento degli artificieri

L’intera zona è stata circondata e trincerata dai carabinieri. Sul posto anche il maggiore Giancarlo Carraro, comandante della Compagnia di Crema. Alle 16.30 circa sul posto sono arrivati gli artificieri, che hanno fatto brillare l’ordigno con un innesco. Guarda il video

Forse era solo sale

Come si vede nel video e nelle immagini qui sotto, gli artificieri hanno utilizzato un robot per avvicinarsi al presunto ordigno, poi come spesso capita in questi casi hanno avvicinato una carica esplosiva alla bomba, per farla “brillare”. Dopo l’esplosione controllata i tecnici hanno potuto avvicinarsi e constatare che (probabilmente, ci sono indagini in corso) si trattava di una bomba finta. La polvere bianca rimasta sul terreno nel luogo dell’esplosione sarebbe infatti sale.