Tetto crolla sulla strada, tragedia sfiorata stamattina a Bariano. In via Piave, a pochi passi dal ristorante di pesce “Da Mimmo” alcuni mattoni, tegole e calcinacci sono caduti per strada dal tetto di una vecchia stalla. Con seri e potenziali rischi per l’incolumità dei passanti.

Cosa è successo

Fortunatamente non c’è stato nessun ferito, ma sarebbe potuta andare molto peggio. Questa mattina infatti la Polisportiva Oratorio di Bariano ha organizzato la tradizionale “StraBarià”, la manifestazione podistica non competitiva che vede gli appassionati della corsa misurarsi su quattro percorsi a scelta da 6, 10, 14 e 20 chilometri. Proprio in via Piave sono passati i corridori di ben due percorsi, quelli da 6 e 10 chilometri, che tra l’altro essendo tra i meno impegnativi vedono solitamente un maggior numero di partecipanti di tutte le età.

“Siamo stati fortunati”

“Siamo stati davvero fortunati – ha spiegato Maurizio Cozzaglio, rincuorato il delegato della sezione podistica della Polisportiva Oratorio di Bariano – Alcuni dei circa 600 corridori che hanno partecipato alla manifestazione, stamattina sono passati proprio su quel tratto di strada”. A salvare gli appassionati di corsa dal rischio di vedersi cadere un mattone o una tegola sulla testa è stato semplicemente il caso. Il crollo di una parte del tetto della vecchia stalla infatti è avvenuto intorno alle 11.30, mentre i corridori hanno effettuato il loro passaggio verso le 9.30, anticipando inconsapevolmente il potenziale pericolo.

Leggi anche:  Molestata e scippata, 22enne bresciano fermato a Romano

L’epilogo

Gran parte del crollo del tetto è precipitato sula soletta riducendo sulla strada, dove tuttavia sono finiti un buon numero di mattoni, tegole e calcinacci. Dopo la segnalazione di alcuni passanti e vicini residenti, spaventati soprattutto per quanto di spiacevole sarebbe potuto accadere, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco che stanno tuttora cercando di mettere in sicurezza l’edificio.