Tragedia al  Ponte di Paderno che è stato da poco riaperto ai pedoni e ai ciclisti dopo la chiusura scattata il 14 settembre scorso. Proprio nei pressi del San Michele è stato infatti avvistato un corpo nel fiume Adda. Il timore è che qualcuno possa essere precipitato dal ponte.

Tragedia al Ponte di Paderno: avvistato un cadavere nel fiume

L’allarme è stato lanciato intorno alle 16.30. La macchina dei soccorsi è scattata immediatamente. Sul posto si sono precipitati gli uomini del 118 e i volontari  della Croce Rossa di Olgiate. Non solo ma si sono mobilitatati i carabinieri della Compagnia di Merate e i Vigili del Fuoco con i mezzi da terra partiti da Merate e la pilotina che ha raggiunto Paderno lungo il fiume.

Il corpo è stato recuperato poco dopo dai soccorritori. Si tratta di un 71enne di Bernareggio. Sembra, tuttavia, che si sia trattato di un gesto estremo.