Tragedia alla cooperativa Insieme di Treviglio questo pomeriggio, martedì 23 aprile. La vittima è un operaio di 49 anni di Calvenzano.

Malore improvviso alla coop Insieme

Eros Possenti, 49 anni, di Calvenzano, molto conosciuto in città come nel suo paese natale, era impiegato da diversi anni per la cooperativa di via Giotto, che si occupa di inserimento lavorativo e integrazione per persone diversamente abili con la sindrome di down e con altre patologie.
La tragedia è avvenuta attorno alle 15. Dopo una mattinata al lavoro Eros aveva pranzato come spesso capitava con i colleghi, e stava bene. All’improvviso è stato colto da un malore di natura cardiaca, che non gli ha lasciato scampo. Inutili i soccorsi di amici e colleghi e poi l’intervento del 118, che in elisoccorso l’ha trasportato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Gravissime le sue condizioni: è spirato pochi minuti dopo l’arrivo in ospedale.

Il sindaco Ferla

Eros viveva con la sorella e il cognato a Calvenzano in via Brassolino, dove la notizia ha lasciato scossi molti compaesani.  “Un lutto che colpisce tutta la comunità – ha detto il sindaco Fabio Ferla – Eros collaborava spesso con la parrocchia, portava la croce durante le cerimonie e le processioni”.

Leggi anche:  Shade Music Festival, a Treviglio ci sarà anche il "Papa"

TORNA ALLA HOME