Colpiti da tre razzi pirotecnici mentre guardano uno spettacolo di fuochi d’artificio sul lago d’Iseo.  Hanno letteralmente rischiato di morire, su un barca andata quasi completamente distrutta al largo di Predore dopo essere stata colpita per errore da tre potenti fuochi artificiali.

 

Protagonista della terribile avventura, una famiglia di Brignano che ha raccontato la sua storia sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME