Aggiornamento del 15 maggio

Per permettere la conclusione dell’intervento di rimozione dei detriti e la messa in sicurezza il Comune di Camisano ha deciso di prolungare la chiusura delle scuole alla giornata di oggi (15 maggio) e di domani, 16 maggio. Le lezioni riprenderanno regolarmente venerdì.


Il provvedimento è stato pensato per permettere di ripulire il cortile del plesso scolastico, dove sono crollati i detriti del tetto e dei pannelli solari della palestra.

Il nubifragio

Delle violente raffiche di vento e pioggia abbattutesi sulla Bassa e nell’alto Cremasco vi avevamo già parlato sabato sera, in questo articolo. Maltempo che ha causato gravi danni a edifici pubblici e privati, soprattutto nei territori di Caravaggio, Romano, Fara Olivana e, per l’appunto, Camisano.

Danni in chiesa e in palestra

A Camisano, in particolare, il bilancio dei danni è stato tremendo. Nel corso del nubifragio è crollato il cornicione della chiesa parrocchiale, proprio mentre all’interno dell’edificio si svolgeva una cresima.
Dal vento non è stato risparmiato nemmeno il Comune, che ha visto crollare sugli edifici circostanti e nel cortile delle scuole i pannelli solari e parte del tetto della palestra.

Leggi anche:  Fuori strada in via Fara, quattro feriti tra cui una bimba FOTO

Scuole chiuse due giorni

Alla luce dei danni subiti e dei lavori da realizzare per poter garantire la ripresa delle lezioni, il sindaco Adelio Valerani ha disposto la chiusura delle scuole elementari del paese nelle giornate di oggi, lunedì, e domani. Si avrà così il tempo di recuperare tutte le macerie del tetto della palestra, e le lezioni potranno riprendere regolarmente a partire da mercoledì mattina.

TORNA ALLA HOME.