Trovato morto nella roggia, è stato un malore a uccidere l’ex muratore di Urgnano. L’autopsia condotta ieri, mercoledì 6 novembre 2019, sul corpo di Maurizio Drago ha fugato ogni dubbio: è stato un malore improvviso a stroncarlo mentre stava passeggiando nella campagna urgnanese.

Trovato morto nella roggia, è stato un malore

Secondo l’esame autoptico condotto all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo Drago, ex muratore di 55 anni, sarebbe deceduto poche ore prima del ritrovamento del corpo senza vita notato da un passante nella roggia lungo al Sentér de l’Örgnana. La tragedia è avvenuta domenica mattina. Drago aveva fatto colazione al bar, come spesso accadeva e poi aveva deciso di concedersi una passeggiata nella campagna, ma un malore, probabilmente un infarto, che l’ha colto mentre si trovava solo e impossibilitato a chiedere aiuto, non gli ha lasciato scampo.

La salma sarà restituita questa mattina alla famiglia e potrà tornare nella sua abitazione di via Circonvallazione 316 dove sarà allestita la camera ardente. I funerali si terranno domani alle 14,45 nella chiesa parrocchiale di Urgnano.

Leggi anche:  Tragedia a Fara, stroncata da un malore al bar

TORNA ALLA HOME