Va a giocare a bowling ma paga con 50euro false. Il giovane trovato con 12 banconote contraffatte per un valore di 600 euro: “Me le ha date il tipo ha cui ho venduto il telefono cellulare”.

50 euro false

Verso l’1 di ieri 8 aprile 2019, è giunta una richiesta di intervento da parte del gestore del bowling di Madignano il quale segnalava la presenza di un giovane che aveva tentato di spendere una banconota da 50 euro risultata però essere contraffatta, a seguito di verifica nell’apposito apparecchio di cui era dotato l’esercente.

L’arrivo dei Carabinieri

Sul posto si è portata una pattuglia di questo Aliquota Radiomobile che ha rintracciato il 25enne, celibe, operaio del posto che stava giocando ai videopoker. Messo di fronte all’evidenza è stato sottoposto a perquisizione personale che ha dato esito positivo in quanto è stato trovato in possesso di ben 12 banconote contraffatte per un totale di 600 euro, che sono state immediatamente sottoposte a sequestro.

Leggi anche:  Ciclista investita in viale De Gasperi, intossicazione da alcool a Torre SIRENE DI NOTTE

Anche lui vittima di truffa

Il giovane ha affermato di averle ricevute da un soggetto a cui aveva venduto il proprio telefono cellulare, non accorgendosi del fatto che non fossero autentiche.

Si ricorda che, per coloro che sono vittime di simili truffe, è fondamentale presentarsi presso i Comandi dell’Arma dei carabinieri, denunciando il reato patito e consegnando spontaneamente le banconote, evitando così di tentare di spacciarle, a loro volta, per non subire delle conseguenze giuridicamente rilevanti.