Consumare giornalmente frutta e verdura di stagione favorisce il mantenimento del nostro benessere. E aiuta a contrastare l’insorgenza di varie patologie; nessun vegetale in sé e per sé riesce a proteggerci a 360°, ed è proprio per questo che nella nostra alimentazione dobbiamo inserire frutta e verdura pigmentate di varie tonalità: rosso, giallo-arancione, verde, blu-viola e bianco. Frutta e verdura rossa prevengono tumori e patologie cardiovascolari, oltre che proteggere prostata e ovaie. Tra i vegetali rossi di questa stagione vi consigliamo le fragole, che hanno azione diuretica, rinfrescante, antigotta, depurativa e astringente. Ottime da mangiare, sono inoltre validissimi aiutanti nel caso di scottatura solare: le foglie pestate aiutano a far guarire in fretta gli eritemi! Una verdura rossa deliziosa anche in insalata è il pomodoro: ottimo diuretico e digestivo, oltre che antiossidante, grazie alla presenza di licopene.

Frutta e verdura di stagione

Un consiglio? Non mangiate le parti verdi del pomodoro; esse sono infatti ricche di solanina, sostanza tossica per l’organismo e termostabile, ovvero resistente anche alle alte temperature. Al pari degli alimenti rossi, i vegetali giallo-arancioni prevengono patologie cardiovascolari, l’insorgenza di forme tumorali e l’invecchiamento cellulare. Un frutto arancione ricco di betacaroteni e flavonoidi, con azione digestiva, coleretica e colagoga è il pompelmo; questo frutto risulta inoltre ricco di limonene, sostanza fortemente antitumorale! Una verdura giallo-arancione tipica di questa stagione è il peperone, che deve il suo tipico sapore piccante alla capsaicina, sostanza fortemente irritante per i mammiferi e in particolar modo per le donne.

Leggi anche:  Depurare l organismo con acqua, frutta e verdura

Rossi, gialli e verdi!

Dopo i vegetali rossi e giallo-arancioni parliamo dei verdi! La clorofilla, responsabile di questo colore in alcuni vegetali, ha azione antiossidante. Mentre i carotenoidi presenti in questi alimenti prevengono varie patologie legate alle coronarie e alcuni tipi di tumore. Tipici di questo periodo sono gli spinaci, veri e propri toccasana per il nostro organismo: tonificano, rimineralizzano, fortificano il sistema immunitario e proteggono quello cardiovascolare, migliorano la vista e l’elasticità della pelle. Per quanto concerne gli alimenti blu-viola, essi proteggono la vista e prevengono malattie cardiovascolari: è il caso di melanzane, mirtilli, more, ribes, fichi, prugne e uva.

E poi i vegetali bianchi

In ultimo, non dimentichiamo l’importanza dei vegetali bianchi. Essi rinforzano i polmoni e il tessuto osseo, contrastano l’invecchiamento cellulare grazie alla presenza dell’allisolfuro, aiutano a prevenire i tumori, in quanto ricchi di quercitina, e infine fluidificano il sangue, evitando così l’insorgenza di trombosi. Un esempio di verdura di stagione bianca? Gli asparagi: hanno funzione depurativa e sono adatti a coloro che soffrono di pressione alta, per le proprietà antipertensive e protettrici del sistema cardiocircolatorio. Colorate la vostra tavola con i colori della natura, prediligendo frutta e verdura verde quando siete tristi: recenti studi scientifici hanno dimostrato che questo colore rallegra e tira su il morale!