In rappresentanza della Bassa, Pognano ha portato il folklore bergamasco in Provincia con i suoi “Contadini Canterini”.

Contadini Canterini riconosciuti dalla Provincia

Domenica si è svolta la prima giornata nazionale del folklore e delle tradizioni locali, voluta dal premier Conte, ogni 26 ottobre. Sono diversi i gruppi folkloristici che si sono raccolti nella sala Consiliare della Provincia di Bergamo in occasione della giornata, dedicata appunto, alla valorizzazione di quanti si impegnano a mantenere vive le tradizioni locali. Quasi una trentina i gruppi riconosciuti per il loro impegno nella diffusione della tradizione bergamasca.

Coltivare le tradizioni popolari

E di certo non potevano mancare Carla Passera e Roberta Navoni, cultrici delle tradizioni bergamasche, dalla compagnia “I Burattini di Roberta”, “I Gàmber de Pognà”, fino, appunto, al gruppo folcloristico “I Contadini Canterini di Pognano”, nato nel 2004. “In occasione di questa prima giornata, la Provincia ha mandato un invito a diversi gruppi – ha detto Carla – e organizzato questo incontro in via Tasso dove ci è stato consegnato una sorta di attestato del Folklore, un diploma per quello che facciamo”.

Leggi anche:  Nuova farmacia in arrivo, la prima a Pognano

TORNA ALLA HOME