Venerdì 20 settembre dalle ore 19.30 nel parco del Castello Albani di Urgnano ci sarà un percorso incredibile (ad ingresso libero) tra 10 delle migliori cantine con protagoniste al femminile con oltre 50 etichette in mescita: degustazioni, conferenze, laboratori e centinaia di calici di vino.

L’evento

I partecipanti del “Fermento Wine Fest” inserito nel programma di Donna é potranno conoscere tutta la nostra penisola assaporando vini diversi. Si partirà proprio dalla Valcalepio, vino nostrano, con la presenza di due importanti ospiti (le aziende vitivinicole Caminella e Valba, eccellenze assolute del nostro territorio). Alle ore 21 Roberta Agnelli, delegata dell’associazione italiana somelier bergamo terrà una conferenza dal titolo: “La figura della donna nel vino e per il vino”. Sarà presente pure l’enologo Mattia Grattieri, preziosissimo collaboratore della Belotti Omar Vini, che ha selezionato le aziende partecipanti.

Di nuovo “Fermento”

L’associazione Cap 24059 (associazione commercianti, artigiani e professionisti di Urgnano e Basella) torna quindi in piazza con un progetto tutto nuovo completamente dedicato all’incredibile mondo del vino e alle sue infinite sfaccettature, dopo l’incredibile successo di Fermento Festival di agosto che è riuscito a portare 30mila persone ad Urgnano. Lo Spazio food sarà curato dalla Pro Loco di Urgnano con proposte gourmet, carne alla griglia oltre a salumi e formaggi del territorio. La serata sarà allietata dalla voce di Mary Grace Galletta e dalle percussioni di Giancarlo Rossi.

Leggi anche:  La bellezza oltre... la malattia: fotografie di donne coraggiose FOTO

Un punto di incontro

“Donna è vino… Fermento Wine Fest” è un evento che si pone come punto d’incontro tra due mondi tanto diversi quanto magnifici: quello del vino e quello delle donne. “Donna E’” è giunto ormai alla terza edizione. Per tutta la settimana a Urgnano ci saranno momenti di formazione, di concerti, di movimento, di spettacoli e di degustazioni dedicati al mondo femminile. Il ricavato delle varie iniziative sarà devoluto a From, ente di ricerca d’eccellenza dell’ospedale Papa Giovanni XXIII, che negli ultimi anni ha effettuato ricerche riconosciute a livello internazionale.

TORNA ALLA HOME