Ai più Gabriele Riva, 38 anni, arzaghese “doc” e sindaco del suo paese da ormai dodici anni, è noto per l’impegno politico. Sino a pochi mesi fa, infatti, il primo cittadino rivestiva anche la carica di segretario provinciale del Partito Democratico.Tra l’impegno in amministrazione e il ruolo politico, però, Riva è sempre stato abile a ritagliarsi i suoi spazi e coltivare le sue passioni. «Non riesco  a stare fermo», ammette, e così negli anni non ha mai abbandonato la passione per il calcio.

Politica, calcio, musica

Smessi i panni di giocatore per l’«Arzago» è tornato sui campi verdi come membro della Nazionale Italiana Sindaci (Nis) che ogni anno partecipa a partite benefiche in giro per tutto la penisola come a tornei internazionali per rappresentative formate da primi cittadini. Ma il calcio non è la sola passione che spinge il 38enne Gabriele Riva a non arrendersi alla carta d’identità che ingiallisce. Alle feste di partito come nelle manifestazioni organizzate in paese, spesso imbraccia la sua amata chitarra e canta – cover di canzoni famose o pezzi scritti di suo pugno – per allietare i presenti. Nasce da questa passione il progetto di realizzare una prima raccolta di brani, un cd dal titolo “Nuvole e aquiloni”, con undici tracce inedite.
Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola