Domenica nella sala consiliare sono stati premiati i vincitori del concorso Homo ex machina, premio arte città di Romano.

Homo ex machina

Quest’anno il circolo ricreativo Il Romanino ha voluto con “Homo ex machina” ricordare i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci. Il concorso, rivolto ad artisti e appassionati d’arte,hanno portato alla luce, attraverso le loro opere, riflessioni su come affrontare le sfide del quotidiano, immaginando una realtà oltre il presente.

I vincitori

I primi tre classificati del concorso sono stati: Davide Spagnolo, Lazzaro Galliani e Primo Rubini. Il concorso come ogni anno è stato organizzato grazie ad una collaborazione tra il circolo ricreativo il Romanino con il Comune di Romano. Domenica a premiare i vincitori ci ha pensato Chiara Brignoli, assessore alla cultura.

TORNA ALLA HOME