Si aprirà lunedì è uno degli appuntamenti religiosi più sentiti dell’anno, in città: la Novena della Madonna delle Lacrime.

Domani sera la Benedizione

La serie di celebrazioni in Santuario  si aprono con la Benedizione, domani, 17 febbraio, dalle 14.30 alle 18. Appoggiandosi all’affresco miracoloso (QUI la storia del Miracolo, se davvero ancora non la conoscete), i trevigliesi chiedono la protezione della Vergine su di sé ma anche sugli oggetti personali, perché li accompagni durante l’anno.

Riapre il Santuario

Per chi crede, ma anche per chi no, sarà l’occasione di rimettere piede nel bellissimo Santuario della Madonna delle Lacrime. Proprio in occasione della Festa infatti il tempio simbolo della città riapre per alcuni giorni, interrompendo i lavori di restauro (LEGGI) che si concluderanno più o meno tra un anno.

I lavori di restauro nel Santuario (foto Tino Belloli)

La Novena della Madonna delle Lacrime 2019

Da lunedì 18 a sabato 23 febbraio

Le messe della Novena si celebrano secondo questo schema:

  • Ore 6: Messa
  • Ore 8: Messa animata
  • Ore 9.15: Messa
  • Ore 14.30: Rosario con meditazione
  • Ore 16.45: Preghiera dedicata ai ragazzi
  • Ore 20.30: Compieta

Domenica 24 febbraio

  • Ore 6: Messa (le messe festive nelle parrocchiali della Comunità seguono il normale orario festivo)
  • Ore 14.30: Offerta della cera. Il Vescovo di Crema Daniele Gianotti, predicatore di quest’anno, accoglie i fedeli che gli affidano le candele con le proprie intenzioni di preghiera
  • Ore 20.30: Rosario meditato.

Lunedì 25 e martedì 26

  • Ore 6: Messa
  • Ore 8: Messa animata
  • Ore 9.15: Messa
  • Ore 14.30: Rosario con meditazione
  • Ore 16.45: Preghiera predicata ai ragazzi
  • Ore 20.30: Compieta con il Vescovo

Mercoledì 27 febbraio: la Vigilia

  • Ore 9: Messa
  • Ore 18.30: Messa Vespertina della Velazione, animata dai cori “Cattaneo” di Treviglio e “San Bernardo” di Castel Rozzone.
Leggi anche:  Ex Cava Vailata, tre ipotesi per il futuro

La Velazione

Cos’è la Velazione? Il 27 febbraio a Treviglio è il giorno del silenzio, che ricorda la paura per l’arrivo dell’esercito francese. Alle 18.30 si celebrerà uno dei momenti più toccanti della Festa: al termine della Messa l’affresco miracoloso viene lentamente coperto con un telo che verrà sollevato soltanto il mattino seguente, quando si ricorda il Miracolo.

Giovedì 28 febbraio: la grande Festa

Il programma religioso

  • Ore 6: Messa
  • Ore 8: Messa del Miracolo, presieduta dal Vescovo di Cremona Antonio Napolioni
  • Ore 10.30: Messa Solenne presieduta dal Vescovo di Crema Daniele Gianotti e animata dal coro Icat di Treviglio
  • Ore 15.30: Vespero e benedizione
  • Ore 16.30: Messa dei ragazzi con il Coro delle chitarre di San Martino
  • Ore 18: Messa animata dai cori del Conventino e di San Zeno
  • Ore 19: Messa animata dal coro Calycanthus

Il predicatore della Novena

Monsignor Daniele Gianotti
Monsignor Daniele Gianotti

Quest’anno il predicatore della Novena sarà monsignor Daniele Gianotti. Sessantadue anni, ordinato nel 1982, è l’attuale Vescovo di Crema, incarico che ricopre dal marzo del 2017. E’ stato tra l’altro assistente ecclesiastico dell’Agesci, ma è soprattutto un accademico: insegna Teologia Sistematica e Patrologia.
Rompendo un’apprezzata tradizione non sarà l’Arcivescovo di Milano invece a celebrare la Messa Solenne del Miracolo: sua Eccellenza monsignor Mario Delpini ha infatti fatto sapere già diverse settimane fa di non poter presenziare per impegni pregressi.

Leggi anche:

-Quest’anno a Treviglio la Madonna delle Lacrime passa il testimone al Carnevale  

TORNA ALLA HOME