New experiences rock, il contest rock di Calcio, ha eletto vincitrice l’unica donna in gara.

New experiences rock, vince l’unica donna in gara

È stata una serata ricca di emozioni quella di sabato, al cinema Astra. Tre ore di musica rock inedita frutto della passione di tanti giovani ragazzi che si sono alternati sul palco. Le loro canzoni sono state valutate da una giuria di tutto rispetto che ha avuto una certa difficoltà nella scelta del vincitore. A spuntarla, delle sei band provenienti anche da fuori regione, sono stati i «Reminders» di Milano, con l’unica voce femminile in gara.

Tutto in una sera

Quest’anno la direzione artistica ha deciso di investire in una sola serata e impegnare i soldi nell’allestimento del palco. Sul palco si sono alternate sei band che hanno suonato canzoni inedite e cover per 15 minuti. La giuria aveva il compito di valutare la tecnica, lo stile e creatività e il lato emozionale. Novità di quest’anno è stata la presenza  anche di un componente popolare, appassionato di musica. La serata è stata trasmessa su tutti i canali di Radio Pianeta. I presentatori Daniela e Sandro hanno saputo intrattenere il pubblico tra i cambi palco con la loro simpatia.

Le band sul palco

A esibirsi sono state diverse band che hanno superato la scrematura tra le tantissime che si erano iscritte alle selezioni. God si on the radio, Les libeth, Altive, Reminders, Rumors, Effect. La commissione che ha curato la selezione era composta, oltre che da Dario Alborghetti e Matteo Villa, da Alfio Costa (uno dei tastieristi più apprezzati nel mondo Prog) e Stefano Piazzi, chitarrista.

Direzione artistica

Di tutto rispetto la direzione artistica della «Nuova immagine uomo», con Dario Alborghetti e Matteo Villa. Videomaker della serara, Denise Pagani, che fa parte dello staff del del negozio di parrucchieri. «Io e Matteo siamo molto soddisfatti della serata – ha detto Alborghetti – è andata in modo magnifico. L’obiettivo è stato pienamente centrato, ed era quello di favorire l’aggregazione tra i ragazzi. Mi ha colpito molto la loro generosità nel condividere l’attrezzatura durante le prove».

Leggi anche:  Strettoia di via papa Giovanni, confermato il senso unico alternato

I Reminders

Vincitori della quarta edizione sono stati i «Reminders» di Milano. «Non ce l’aspettavamo proprio – ha detto la vocalist Ludovica – anche perché è la prima volta che cantiamo davanti a un pubblico in italiano. Siamo soddisfatti». La voce pulita e potente di Ludovica si innalzava sui suoni bassi e distorti delle chitarre. I testi delle canzoni presentate erano impegnati a lanciare messaggi sociali. La storia di una donna che decide di dire basta alla violenza e un messaggio per i giovani di non perdersi nel vuoto.

Contest voluto dall’Amministrazione

Non è certo da tutte le Amministrazioni appoggiare un evento del genere, e sul palco, il vicesindaco Giuseppe Cigognani l’ha spiegato. «Noi vogliamo dare spazio alla cultura a tutto campo – ha detto – e questi giovani fanno un rock che rischia di perdersi. Immagino facciano prove nei garage e non abbiano molti spazi per esprimersi davanti a un pubblico. Questa è la loro occasione»

Grande lavoro dei tecnici

Grandissimo il lavoro dei tecnici che dalla mattina hanno preparato tutta la strumentazione e si sono adoperati nei momenti cruciali di cambio palco. Qui infatti i musicisti che hanno concluso la loro esibizione smontano la propria strumentazione e allo stesso tempo, chi si deve esibire, monta la propria. La prima band che si è esibita aveva un batterista mancino e, in questo caso, i tecnici hanno dovuto cambiare tutto l’assetto della batteria e regolare nuovamente la microfonatura.

I fotografi

Fotografi ufficiali della serata sono stati Roberto Romagnosi e Michela Ghidini. Fotografi professionisti che seguono l’evento fin dal suo esordio. All’entrata del cinema è stata allestita una mostra fotografica da loro stessi, con le foto delle band che hanno partecipato nelle scorse edizioni.