Torna “Per i tré de Treì”, la camminata enogastronomica nelle campagne trevigliesi organizzata dalla Commissione Agricoltura del Comune di Treviglio, in collaborazione con il Distretto Agricolo della Bassa Bergamasca, il Distretto del Commercio e “Saperi e sapori”. L’appuntamento è per domenica 9 giugno con partenza (dalle 9.30) dall’oratorio San Francesco in zona Ovest.

“Per i tré de Treì”

Dieci km da percorrere a piedi e 9 tappe dislocate nel territorio. Ad ogni tappa verrà servito un prodotto locale accompagnato da un vino bergamasco.

Ad illustrare l’iniziativa è il presidente della Commissione Agricoltura, Alessandro Ciocca.

“Nata con lo scopo di far conoscere e promuovere il territorio e i suoi prodotti, quest’anno la camminata enogastronomica organizzata dalla Commissione Comunale Agricoltura giunge alla terza edizione – ha detto – Un nuovo percorso che partendo dall’Oratorio San Francesco di Treviglio si snoderà nel quartiere della Geromina, spingendosi fino alla parte nord, ovvero in via Guido Reni, per poi giungere ancora al punto di partenza. Molto caratteristico e in sintonia con altre finalità della Commissione Agricoltura sarà il transito sui cosiddetti partitori di Breda che rappresentano lo sbarramento della roggia Vignola, di proprietà del Comune di Treviglio.

L’offerta enogastronomica

Anche il menù è stato rivisto, così come la scelta dei vini. L’unico vincolo autoimposto dalla Commissione è che i prodotti debbano essere locali o provenienti da aziende locali, tant’è che per il vino ci si è affidati ad aziende vitivinicole della Valcalepio, eccezion fatta per un tappa in cui verrà assaggiata una birra dell’Agribirrificio Sguaraunda di Pagazzano».

Leggi anche:  Alpini di Mornico festeggiano il quinto anniversario con il raduno di zona FOTO

Scuole e volontari all’opera

Per ora sono due le scuole che hanno aderito all’evento di quest’anno: l’Agroalimentare di Caravaggio e l’ABF di Treviglio. Ad entrambe le scuole verrà data in gestione una tappa. Se per l’Agroalimentare questa è la sua terza edizione, per l’ABF è una novità assoluta.

“Un ringraziamento particolare – sottolinea Ciocca – va a tutti i volontari delle associazioni trevigliesi che rendono possibile l’evento e che, senza loro e senza la piena collaborazione degli agricoltori, l’evento non sarebbe possibile”.

Ecco la locandina dell’evento con tutte le informazioni utili. Le iscrizioni si ricevono entro il 31 maggio.  Costo per gli adulti 20 euro, 10 per i ragazzi dai 6 ai 17 (gratis sotto ai 6 anni). Dove acquistare: i biglietti sono in vendita all’Azienda agricola Ciocca di Viola Antonella (via Guido Reni), al Jammin Cafè (piazzetta Santagiuliana), alla Pro loco Treviglio (piazza Cameroni) e al The dark side of the beer (via fratelli Galliari).

TORNA ALLA HOME