Sarà la polenta, vero gioiello bergamasco, la protagonista il 7 dicembre della giornata di conferenze e degustazioni organizzata a Villa Delizia a Mornico. Al suo fianco, un altro gioiello, la pellicola Palma d’oro a Cannes nel 2018, L’albero degli zoccoli con una visita guidata sui luoghi del film.

Polenta e cinema: che combinazione vincente!

“Stignàt e bastù: polenta e alimentazione nella civiltà contadina dalle origina e L’albero degli zoccoli”, questo il titolo dell’evento che andrà in scena il 7 dicembre a Villa Delizia a Mornico al Serio. L’agriturismo sarà la location per un pomeriggio di approfondimento ed esperienza a partire dalle 16 con la visita guidata nei luoghi in cui è stato girato il film L’albero degli zoccoli del regista Ermanno Olmi.

Alle 17 verrà inaugurata la mostra allestita all’interno dell’agriturismo per accompagnare i presenti fino alla conferenza, prevista alle 18, “Biodiversità in tavola tra tradizione e innovazione”. La serata si chiuderà con una cena con menù a tema (su prenotazione – per info: info@martinengo.org)

Ode alla polenta

La polenta è un alimento irrinunciabile della tradizione bergamasca, per questo la Pro loco Martinengo con il patrocinio dell’Unpli ha deciso di dedicarle la manifestazione Stingàt e bastù dove protagonista sarà il mais. Non mancheranno degustazioni di diverse varietà di polenta e la sensazione di essere tornati, con un tuffo nel passato, a vivere quelle atmosfere che il grande Ermanno Olmi ha immortalato nel suo film capolavoro.

Leggi anche:  "Tintoretto rivelato" a Lecco: tutto quello che c'è da sapere sulla grande mostra

TORNA ALLA HOME