Polentada al castello di Mornico al Serio. Continua a riscuotere successo la festa che propone piatti tipici bergamaschi.

Polentada al castello

Non tramonta il successo della tradizionale “Polentada n’ Castèl” nella storica Cascina Castello. Boom di presenze nel weekend per gustare i succulenti piatti della tradizione bergamasca, rigorosamente a base di polenta. Una manifestazione che non smette di valorizzare la gastronomia, attirando commensali che ogni anno ne apprezzano la qualità.

Le bontà bergamasche

Organizzata dall’associazione culturale “Ol Castel” la festa si svolge nella cascina che è stata il set del film di Ermanno Olmi “L’albero degli zoccoli”. La polentada continua a riscuote il grande successo delle tradizionali bontà bergamasche, cucinate dagli instancabili volontari. La polenta è ricavata da diverse farine, a seconda degli abbinamenti ai gustosi sughetti di carne, asino, coniglio, salame, guanciale, cinghiale o formaggi, baccalà e addirittura con la nutella.

Soddisfatti gli organizzatori

Un evento ormai consolidato ma che non smette di proporre novità. “La festa è andata alla grande – ha detto la presidente dell’associazione Daniella Chiodini – e questa è una riconferma del nostro lavoro e del nostro operare. Quest’anno abbiamo deciso di realizzare anche una serata speciale, facendo qualcosa di diverso”. Un menù tradizionale tipico dei nostri nonni: l’immancabile polenta abbinata ai casoncelli alla bergamasca, coniglio arrosto con patate; fagioli, cotiche e salsicce e polpette di polenta ripiene.

Leggi anche:  Slot machine, vietate dal regolamento ma riammesse dal Pgt

Ottimi consensi

“La cucina è stata apprezzata – continua la presidente – e abbiamo avuto tantissimi consensi. E questo per noi è importante: sapere che il nostro operare ha un buon riscontro ci permette di fare le cose più volentieri, anche perché le persone che vengono ad aiutarci sono tutti volontari”.

TORNA ALLA HOME