Brescia e Treviglio insieme per festeggiare i dieci anni del Premio Nocivelli e del Premio Città di Treviglio.

Il Premio Nocivelli

La presidente del Premio Nocivelli, Maddalena Nocivelli, la vicesindaco di Brescia, Laura Castelletti, assessore con delega a Cultura, Creatività e Innovazione e l’assessore a Cultura, Sviluppo e Innovazione di Treviglio, Beppe Pezzoni, hanno aperto ieri 6 aprile alle 18 al MO.CA., il centro per le nuove culture sito in via Moretto a Brescia, la festa per le celebrazioni del decimo anniversario del Premio Nocivelli, un concorso artistico riservato ai giovani.

Dieci anni anche per il premio trevigliese

Anche il Premio Città di Treviglio, che giunge al medesimo compleanno con la sua quinta edizione (a cadenza biennale), ha trovato spazio all’interno della prestigiosa cornice: le opere che nel corso degli anni sono state acquisite da Treviglio fanno mostra di sé nelle sale e nel catalogo della mostra, insieme a quelle dei vincitori delle passate edizioni del Premio Nocivelli.

L’esposizione

Una collaborazione destinata a intensificarsi, con lo scambio di ospitalità, da Brescia a Treviglio, in occasione della prossima edizione del Premio Città di Treviglio. L’esposizione è aperta dal 7 al 22 aprile, dal giovedì alla domenica, dalle 11 alle 19.

Leggi anche:  Beerbanda 2018: stasera la chiusura del festival tra musica e buon cibo - FOTO

Pezzoni: “Ricambieremo l’ospitalità”

“Compleanni. Festeggiamo insieme i 10 anni del Premio Nocivelli e del Premio Città di Treviglio – ha commentato l’assessore alla Cultura Beppe Pezzoni – Ci siamo trovati per condividere insieme un traguardo, percorso su strade diverse ma con una meta unica: promuovere le espressioni dell’arte contemporanea ed offrire luoghi ed occasioni ai nuovi artisti per potersi proporre davanti a un pubblico. È significativo che in questa occasione il Premio Nocivelli, esponendo le opere dei vincitori delle sue passate edizioni, ospiti una rappresentanza dei vincitori del premio Città di Treviglio; ricambieremo l’ospitalità e costruiremo ulteriori momenti di esposizione condivisa, perché questa comunione di intenti non può che rafforzarsi condividendo le occasioni di incontro.

“Dare spezio all’arte”

“Il mio grazie, quindi, alla presidente Maddalena Nocivelli e a tutti i suoi collaboratori – ha proseguito Pezzoni – nella serata odierna s’è dato avvio a una proficua collaborazione, in nome di un obiettivo stimolante e condiviso: dare voce, spazio e tempo a chi, grazie alla sua intuizione artistica, ci aiuta a comprendere meglio ed a riflettere proprio sul tempo, sullo spazio e sulle nostre voci».

Un’occasione in più per visitare Brescia e poterci trovare (anche) un po’ di Treviglio.