Si è svolta questa mattina la cerimonia di svelamento del monumento agli Aviatori trevigliesi, collocato nella nuova piazza Setti. Si tratta di una “re-inaugurazione”: l’opera era già stata svelata nel medesimo luogo il 9 dicembre 1990. Presenti gli esponenti di tutte le Forze armate cittadine, e non solo.

Il ricordo a Goffredo Crippa

Il monumento è dedicato al pilota Goffredo Crippa, medaglia d’oro al valor militare. A lui è dedicata la sezione dell’Aviazione militare cittadina. Per l’occasione, la seconda inaugurazione del monumento ha visto come madrina d’eccezione la nipote dello stesso Crippa, Emilia Mazzola.

Ripristinato un simbolo importante

Nel corso della cerimonia, il sindaco, Juri Imeri, ha voluto ricordare il profondo legame tra Treviglio e il monumento agli eroi dei cieli. “La recente riqualificazione di piazza Setti ci ha portato a ripristinare questo monumento, cui la nostra città è particolarmente affezionata. E’ un simbolo importante, un segnale di vicinanza tra i cittadini e le associazioni di armi e combattentistiche; è anche un luogo di memoria, dove ricordare il valore, il coraggio, la dedizione e l’amore per la patria degli uomini e delle donne che si riconoscono in questo monumento”, ha dichiarato.

Leggi anche:  Intossicazione etilica e aggressione soccorritori al lavoro SIRENE DI NOTTE

 

Leggi di più sul prossimo numero, in edicola venerdì 8 giugno.