Una grande foto di gruppo per promuovere il patrimonio artistico e umano della bergamasca. E’ il primo atto da consigliere provinciale con la delega al Turismo e alla Cultura del sindaco caravaggino Claudio Bolandrini. Un’iniziativa natalizia che vorrebbe coinvolgere i cittadini e, al contempo, offrire una vetrina a tutti i Comuni della Bassa.

Idea diffusa a tutti i sindaci

L’idea è stata comunicata ai sindaci della Provincia di Bergamo con una comunicazione firmata proprio da consigliere provinciale Bolandrini e dal neo presidente Gianfranco Gafforelli.
«La proposta consisteva nell’apertura straordinaria e gratuita, con la possibilità di una visita guidata, di un luogo caro e significativo di ogni Comune nel pomeriggio di domenica 16 dicembre – ha spiegato Bolandrini – In quest’occasione abbiamo chiesto ai nostri sindaci e agli assessori delegati al Turismo e alla Cultura di scattare un selfie benaugurale in uno dei punti più caratteristici».

Promuovere Palazzo Gallavresi

A Caravaggio è stato scelto il prestigioso Palazzo Gallavresi, sede del Municipio, e già organizzato con visite guidate.
La fotografia è stata poi inviata alla Provincia e le immagini verranno raccolte in una gigantografia che potrà essere pubblicata sui siti Internet dedicati alla promozione turistica del territorio ed esposta in spazi promozionali come «Bergamo Visit Center» a OrioCenter, inaugurato martedì.
«Immagini che poi verranno presentate alle viarie iniziative promozionali come fiere e manifestazioni internazionali a cui la Provincia parteciperà – ha aggiunto Bolandrini – E’ un bel modo per augurare un buon 2019 ai tanti visitatori, italiani e non, che riusciremo a intercettare, facendo passare il messaggio che la bergamasca è ricca di eccellenze e di luoghi meravigliosi da scoprire».

Leggi anche:  Una serata di jazz al "Filo" con Ekundayo Art Project Live

Cambio al vertice di OpenRoad

Intanto, proprio in questi giorni, è stato ufficializzato il cambio al vertice dell’associazione culturale OpenRoad che dal 2016 si occupa della promozione culturale della città, organizzando tra l’altro, diverse visite guidate anche a Palazzo Gallavresi oltre a una decina di eventi aperti a tutti. Juri Cattelani (da poco entrato in Consiglio comunale ed eletto segretario locale del PD, ndr) fondatore e presidente dell’associazione dal 2016 ha deciso di lasciare la guida a Fabio Villa per garantire la libertà d’azione del gruppo che oggi conta una trentina di giovani.

TORNA ALLA HOME