Appuntamento importante per il Liceo «Galileo Galileo» di Caravaggio, la Giornata delle Eccellenze di sabato mattina, nel corso della quale la dirigente dell’istituto Gloria Albonetti, Carlo Severgnini della Fondazione Severgnini, il sindaco Claudio Bolandrini e Giorgio Merigo, presidente della Banca di Credito Cooperativo, hanno consegnato le borse di studio e i riconoscimenti agli studenti meritevoli.

La Giornata delle eccellenze

In una gremita sala consiliare, il sindaco Bolandrini ha aperto la cerimonia e nel suo discorso di benvenuto ha sottolineato quanto lo studio e l’impegno possano contribuire a formare cittadini consapevoli e con un futuro sicuro. E’ stata poi la volta di Gloria Albonetti che, citando la Costituzione Italiana, ha ringraziato la fondazione Severgnini che da ben 19 anni sostiene il Liceo nella premiazione dei «capaci e meritevoli», con l’obiettivo di formare persone in grado di governare la loro vita. Stesso obiettivo della fondazione, rappresentata da Carlo Severgnini, che ha voluto ricordare Dante, un uomo dedito all’insegnamento che vedeva nello studio la possibilità di poter diventare persone libere di pensiero.

«La sua caparbietà possa essere un esempio per gli studenti che ogni anno concorrono per ottenere le borse di studio in suo nome. Ad oggi sono 52 i ragazzi che la fondazione ha accompagnato fino alla laurea», ha ricordato l’erede Carlo Severgnini. L’intervento di Giorgio Merigo ha voluto rimarcare il privilegio che hanno gli studenti del Galilei di poter seguire un percorso di studi, ricordando le difficoltà dei loro coetanei in Palestina, dove la BCC sta sostenendo un progetto con l’università di Betlemme.

Hanno partecipato alla cerimonia anche Claudio Venturelli, ex dirigente del liceo Galilei, molto legato alla scuola e a coloro che continua a considerare come «suoi» studenti, e Clara Mandelli, presidente del Consiglio d’istituto.

Leggi anche:  Scuola, nominati i nuovi presidi nella Bassa

I premiati

Premio Dante Severgnini

Giada Antonino e Noemi Verzeri sono le nuove assegnatarie della borsa di studio «Dante Severgnini». La fondazione Severgnini continuerà inoltre a seguire: Damiano Donati, Olga Zaghen, Michela Gatta, Emilia Costa, Gloria Gatti, tra i meritevoli che hanno ricevuto l’assegno della borsa di studio per proseguire la carriera universitaria.

I diplomati con 100 e lode

Sono stati poi premiati con l’assegno previsto dal Ministero dell’istruzione gli studenti che si sono diplomati col voto di 100 e lode: Alessandra Gambera, Fabio Bugini, Noemi Verzeri e Gabriel Consolandi.

I diplomati con 100

Il liceo Galilei ha invece riservato una pergamena ricordo agli studenti che hanno concluso l’esame di stato 2018 con il voto di cento centesimi. A Giorgio Buttiglieri, Daniel Ghidotti, Andrea Bellingeri, Christian Marzagalli, Matilde Cucchi, Rania Ibrahim, Niccolò Moreschi, Francesca Ottoboni, Sara Paratico, Federico Vimercati, Tommaso Corbari, Andrea Fratelli, Giada Antonino, Sabrina Cereda, Giorgia De Amici, Elisa Gherardi, Michela Lo Ponte e Aurora Leoni è andato anche un volume offerto dalla Bcc.

I premiati nei concorsi

Infine, Alessandro Riboni, Michela Lardo, Sharon Fera, Simone Gatti, Chiara Bordegari, Matteo Pioldi e Jacopo Di Prima, sono stati premiati con un libro offerto da Ubi Banca, avendo ricevuto premi, piazzamenti o menzioni a concorsi in cui rappresentavano il Liceo Galileo Galilei.

TORNA ALLA HOME