Alla Bianchi Angelo concordato preventivo di successo, tutelati tutti i posti di lavoro. La Bianchi Angelo, storica azienda di Brignano Gera D’Adda, nel bergamasco, operante nel settore della produzione di minuterie metalliche, ha adempiuto con successo, e in anticipo rispetto ai tempi previsti, la procedura di concordato preventivo in continuità.

“Tutelati i posti di lavoro”

“Si tratta di un caso emblematico di successo del concordato preventivo quale strumento di risoluzione della crisi di impresa, laddove l’emersione della stessa avviene tempestivamente e vi sono prospettive di risanamento – ha dichiarato Mario Porcaro, advisor della società –  Infatti, la Bianchi Angelo è riuscita a preservare il nucleo produttivo ed il know how acquisito, tutelato i posti di lavoro e sostenuto l’intero tessuto sociale”.

I problemi iniziati nel 2013

La società era stata costretta dalla crisi del settore e da una serie di circostanze contingenti a ricorrere, nel 2013, alla procedura di concordato preventivo, presentando un piano che prevedeva la prosecuzione dell’attività di impresa, e il soddisfacimento dei creditori concordatari nell’arco temporale di quattro anni dall’omologa, avvenuto a maggio 2014.

Leggi anche:  Domani sarà una giornata storica per Bcc Treviglio

Soddisfatti i creditori

Il piano, redatto con l’assistenza dei dottori Mario ed Andrea Porcaro dello Studio Porcaro Commercialisti & Avvocati di Milano e Benevento, dopo aver ottenuto l’approvazione dei creditori ed aver superato il vaglio del Tribunale, è stato compiutamente adempiuto, consentendo il soddisfacimento dei creditori nelle misure previste, e in tempi più brevi rispetto a quelli prospettati.

Primo caso in bergamasca

Si tratta del primo concordato preventivo in continuità di Bergamo adempiuto con successo. Ha vigilato sul corretto adempimento e sul rispetto del piano industriale il Commissario Giudiziale, l’avvocato Anna Maria Angelino. Ieri, il giudice Laura Giraldi, ha dichiarato, verificato l’intervenuto adempimento, la chiusura della procedura.

“Un traguardo importante”

“E’ un traguardo importante per la nostra famiglia, ma credo per l’intero territorio – ha affermato Teresa Bianchi, amministratore della società – Bianchi Angelo ha lavorato in questi ultimi quattro anni con costanza e dedizione al fine di superare il momento di difficoltà, conservare l’azienda e garantire ai creditori quanto promesso”.

TORNA ALLA HOME