Oltre milleseicento soci questa mattina, domenica, hanno partecipato all’assemblea dei soci di Bcc Treviglio, approvando all’unanimità il Bilancio 2017 (qui un estratto della diffusa intervista che il presidente Giovanni Grazioli ha rilasciato al Giornale di Treviglio, e che trovate sul numero in edicola).

Numeri positivi per la banca

Durante l’assemblea è stato discusso il Bilancio, chiuso in attivo per quasi 600mila euro dopo due anni di  in “rosso”. Una notizia che ha rassicurato molti correntisti e soci, com’è emerso anche dalla totalità degli interventi dei soci intervenuti. Nella stessa assemblea sono stati inoltre eletti due membri del Cda: Giovanni Grazioli e Stefano Colombo. I soci presenti per l’approvazione del Bilancio e poi per il rinnovo delle cariche sociali sono stati 1653.  A complimentarsi con Bcc Treviglio per il risultato positivo (non scontato, anche nel panorama delle Bcc lombarde) è stato anche il presidente della federazione regionale Pietro Galbiati. Al termine sono stati infine estratti i consueti premi per i soci presenti in assemblea.

Treviglio al centro della Lombardia

Ma non si è parlato solo di numeri: in apertura, il presidente Giovanni Grazioli ha salutato le autorità presenti – tra le quali il sindaco Juri Imeri – tornando su un tema molto caro alla Bcc: il ruolo di Treviglio al centro della Lombardia, e dei nuovi assi viari. “Certe decisioni non possono più essere rinviate” ha detto Grazioli parlando di “collegamenti stradali e ferroviari più efficienti”.

 

Leggi anche:  Bonus pubblicità per le campagne sui giornali finalmente approvato