Più di duecento bambini hanno partecipato ieri mattina, 22 maggio 2019, alla festa conclusiva del concorso “Acqua Amica”, indetto dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca per stimolare una conoscenza approfondita e una riflessione sul tema dell’acqua nei bambini in età scolare.

L’importanza dell’acqua

Dodici le scuole che hanno scelto di prendere parte a questo progetto e che, con l’aiuto di maestri e professori, hanno sviluppato tutta una serie di interessanti elaborati: cartelloni, libri pop up, mappe, documentazioni fotografiche delle uscite sul proprio territorio alla scoperta di rogge, ruscelli, fiumi, bacini, ricerche in rete, interviste.

Gli alunni delle scuole materne, primarie e secondarie di primo grado sono stati invitati alla premiazione del concorso alla Casa del Giovane.

A fare gli onori di casa il presidente del Consorzio di Bonifica, Franco Gatti.

“Abbiamo deciso di riproporre il concorso “Acqua Amica” nelle scuole, sospeso per alcuni anni, in quanto il tema dell’acqua è sempre molto attuale e importante. L’acqua è vita, ci consente di produrre cibo, è fonte di energia ma, quando diventa troppa, può diventare pericolosa. Il compito del Consorzio di Bonifica è anche quello di gestirla, incanalarla, per evitare che faccia disastri. Quest’anno il tema dei vostri elaborati è stato “L’acqua nella storia” e mi voglio complimentare sia con voi ragazzi che con le vostre insegnanti per l’ottimo lavoro che avete svolto”.

Il vicepresidente del Consorzio Mario Scaini e il direttore generale Mario Reduzzi hanno ricordato ai bambini quanto l’acqua sia un bene prezioso e pertanto non deve essere sprecata ma usata in modo razionale ed oculato.

Leggi anche:  Confimprese vince il premio Antitrust

Dodici scuole premiate

I bambini hanno poi assistito ad uno spettacolo della compagnia “Sabbie Luminose”, che proponeva disegni di tutte le meraviglie del mondo composti su una lavagna luminosa con la sabbia e proiettati su uno schermo, accompagnati dalla musica.

Le dodici scuole che hanno partecipato al concorso hanno ricevuto un attestato e materiale didattico. Alla festa erano presenti otto istituti: i bambini sono stati chiamati sul palco per la consegna dei premi e la foto di rito.

Ecco le scuole presenti: Scuola dell’infanzia “Aquilone” di Bergamo dell’Istituto comprensivo Santa Lucia; Scuola primaria Dante Alighieri di Mapello; Scuola dell’infanzia “Centro” di Bergamo dell’Istituto comprensivo Donadoni; Scuola primaria Villaggio Santa Maria di Ponte San Pietro; Scuola primaria Don Milani di Bergamo; Scuola primaria Iqbal Masih di Torre Boldone; Scuola secondaria di primo grado Rubini di Romano di Lombardia; Scuola secondaria di primo grado Mastri Caravaggini di Caravaggio.

Assenti ma ugualmente premiate la scuola primaria di Fontanella; la scuola Papa Giovanni XXIII di Ambivere; la scuola secondaria di primo grado Papa Giovanni XXIII di Brembate e la primaria Cittadini Orsoline di Bergamo.

TORNA ALLA HOME