Proseguono le manifestazioni di protesta e gli scioperi tra gli addetti di Eurogravure e del Nuovo istituto italiano di Arti grafiche. Le due grandi tipografie di Treviglio e Bergamo sono teatro da ormai settimane di un’aspra vertenza. L’azienda, dopo il passaggio di proprietà avvenuto nel maggio scorso, ha annunciato esuberi di personale e tagli agli stipendi in relazione agli accordi di secondo livello.

A Treviglio interviene anche Imeri

Settimana scorsa era stato il sindaco di Treviglio Juri Imeri a intervenire, per ascoltare i lavoratori della Eurogravure impegnati  in una manifestazione davanti ai cancelli dell’azienda, in sciopero. Oggi pomeriggio sarà il suo omologo di Bergamo Giorgio Gori a ricevere una delegazione sindacale.

L’incontro a Bergamo

L’appuntamento è alle 16 al primo piano di Palazzo Frizzoni a Bergamo, con i segretari di Fistel Cisl, Slc Cgil e Ulicom,  e i delegati sindacali delle due tipografie che fanno capo al gruppo Pozzoni. L’incontro, spiegano i sindacati, servirà ad “illustrare la situazione in cui versa il gruppo”.  Ieri i lavoratori avevano proclamato l’ennesimo sciopero e partecipato a una manifestazione a Milano.